RACCOLTA FONDI – FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO (NOV-2017)

Contribuisci anche tu al restauro delle pareti affrescate dell’Aula della Chiesa di Sant’Apollinare pagando meno tasse.
La “Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS“ con il bando “Arte e Cultura – 2018” contribuisce al restauro con 5000€ e permette a tutti di ottenere importanti benefici fiscali secondo la vigente legislazione in materia art. 83 D. Lgs. 117/2017.

Le donazioni per il restauro della Chiesa di Sant’Apollinare possono essere effettuate alla “Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS” attraverso le seguenti modalità:

Bonifico Bancario                                                              Bollettino postale:                                                             
Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

Intesa Sanpaolo Private Banking
IBAN – IT87 N032 3901 6006 7000 1966 911

Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

Posta centrale di Varese
IBAN – IT90 T076 0110 8000 0009 1776 849


Causale da indicare:
  “Erogazione Liberale 2017-0068 Chiesa Sant’Apollinare”

BENEFICI FISCALI PER I DONATORI

(aggiornato 2018)

Le erogazioni liberali in denaro sono detraibili/deducibili a condizione che siano state effettuate mediante versamento su conto corrente postale, bonifico bancario, ovvero mediante carte di credito, carte di debito, assegni bancari o circolari.

PERSONE FISICHE

Le erogazioni liberali in denaro effettuate da persone fisiche non titolari di reddito di impresa sono, a scelta del contribuente:

  • Detraibili dall’imposta lorda in misura pari al 30% del loro ammontare. La detrazione delle spese è calcolata su un importo massimo di 30.000,00= euro;
  • Deducibili dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito dichiarato (se la deduzione è maggiore al reddito complessivo dichiarato, l’eccedenza viene computata fino al 4° anno successivo).

I benefici sono in alternativa, e non cumulabili tra loro.


SOGGETTI IRES

Le erogazioni liberali in denaro effettuate da persone fisiche titolari di reddito d’impresa o da soggetti IRES:

  • Deducibili dal reddito d’impresa fino al 10% del reddito complessivo dichiarato (se la deduzione è maggiore al reddito complessivo dichiarato, l’eccedenza viene computata fino al 4° anno successivo).

 

================================

In alternativa donazione con sottoscrizione di Convenzione:


L’operazione di risanamento conservativo rientra nelle opere autorizzate dal Ministero dei Beni e Attività Culturali. Il Ministero contribuisce all’opera mediante benefici fiscali sulle erogazioni Liberali (donazioni). INVESTI NELL’ARTE E SCOPRI COME PAGARE MENO TASSE

Bonifico bancario a favore:
Parrocchia Sant’Apollinare
Via Sant’Apollinare, 3
21020 Crosio della Valle  VA

UBI Banca S.p.A.
IBAN IT31M 03111 50000 0000 0000 0836

Causale:
Erogazione liberale ai sensi art.15, comma 1 lett.h D.P.R. 917/86
Restauro Chiesa parrocchiale Crosio della Valle

E’ poi necessario sottoscrivere un documento “Convenzione” in duplice copia in cui sono riportate informazioni sull’erogatore e sul beneficiario nonché i riferimenti delle autorizzazioni ministeriali. Questo documento è fondamentale per poter beneficiare della detrazione fiscale

Meno tasse per l’impresa che investe in cultura

Il Testo Unico delle Imposte sul Reddito (D.P.R. 917/1986) stabilisce all’art.100, comma 2, lettera m, che sono deducibili dal reddito di impresa le erogazioni liberali in denaro a favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e di associazioni legalmente riconosciute, per lo svolgimento dei loro compiti istituzionali e per la realizzazione di programmi culturali nei settori dei beni culturali e dello spettacolo.

Visita il sito del ministero dei Beni Culturali per ulteriori informazioni sui benefici fiscali

Annunci